Un nuovo braccialetto in acciaio: si chiama "FIDI"

Per la sua forma particolare, che si riavvolge su se stessa, grazie al materiale a memoria di forma di cui è fatto, questo braccialetto ricorda vagamente un serpente. Dal nome greco di quest'ultimo deriva il suo nome "Fidi".



Oggi abbiamo aggiunto alla scelta di braccialetti anche "Fidi". E' formato da un insieme di fili di acciaio attorcigliati. Lo spessore totale è di 3 millimetri. Si possono inserire delle palline di varie dimensioni: ci sono quelle che fungono da maglina per attaccare i ciondoli, quelle da inserire come distanziatori tra un ciondolo e l'altro e quelle denominate stopper, posizionate agli estremi, che impediscono agli altri elementi di muoversi lungo il filo d'acciaio.



Per facilitare la scelta da parte vostra abbiamo pensato di predisporre quattro composizioni. Le composizioni TRE e QUATTRO sono complete di stopper, mentre la UNO e la DUE ne sono sprovviste.

La sequenza dei ciondoli di queste quattro scelte è simmetrica, ma, se doveste chiedere altre composizioni, magari con due oppure quattro ciondoli, potremo accontentarvi concordando via whatsapp la disposizione.


I cilindretti di acciaio posti alle estremità del bracciale sono dei finali che servono per evitare la fuoriuscita delle palline di acciaio.


Prima di inviarvi il gioiello li fisseremo in modo che non si stacchino accidentalmente.


Per contro, una volta fatta, la composizione rimarrà invariabile, a meno che non utilizziate gli strumenti idonei a toglierli e fissarli nuovamente.




Come anche per i bracciali "Chios" e "Kea" avete a disposizione un certo numero di ciondoli, suddivisi in due gruppi: A (più grandi) e B (più piccoli).


Come di consueto ci potete comunicare la vostra scelta utilizzando il campo note presente sulla scheda prodotto di ogni gioiello di Scripta.






BUONA COMPOSIZIONE!!!